Normativa Coockie e Privacy Police

VX 32

Il marcatore VX32 è una soluzione D.O.D. (Drop-On-Demand) potente e flessibile per tutti gli ambienti industriali. 

Robusto e affidabile.

Il controller resiste agli ambienti più ostili con un involucro metallico protetto IP42.

Configurabile.

Il VX32 è disponibile in diverse opzioni di installazione, come il supporto da parete o da tavolo per soddisfare le specifiche della linea di produzione.

Configurazione semplice.

Ottimizzato per l’usabilità, il robusto IMark VX32 è un controller facile da usare e potente per le eccellenti testine di stampa a getto di valvola di Matthews Marking Systems del DOD 8000 + e della serie DOD standard. Con un touchscreen da 7 “e un’interfaccia utente intuitiva, la creazione di messaggi e layout di stampa non è mai stata così facile.

+ IP42

+ touchscreen da 7 “

+ Supporto multilingue

+ Comunicazione esterna via Ethernet o RS232

Soluzioni di marcatura e codifica per metallo

Riconosciuta per avere la più affidabile tecnologia di stampa e inchiostri ad alta temperatura per l’industria metallurgica, Matthews fornisce soluzioni chiavi in mano e ingegnerizzate per qualsiasi tipo di marchio su qualsiasi tipo di metallo: dal tubo di acciaio alla lamiera fino ai codici 2D, codici a barre, grandi o piccoli segni di caratteri e tutto il resto. La vasta esperienza nel settore e il know-how ingegneristico consente di offrire la più ampia gamma di soluzioni scalabili e di qualità per i produttori a basso e ad alto volume.

 

Le applicazioni includono:

Lamiera
Parti automobilistiche
Parti aerospaziali
Tubo di metallo

Utensili
attrezzatura
Codici 2D

Identificazione prodotto
Lotto e codifica ID

1. Qualità alle alte velocità.
Con le affidabili soluzioni inkjet, laser e inchiostro ad alta temperatura di Matthews, ottieni risultati chiari e di qualità ad alta velocità senza i problemi di vibrazione e inchiostro spesso associati a CIJ.

2. Altamente scalabile.
Sia che si tratti di caratteri piccoli o grandi, le nostre soluzioni sono altamente scalabili con la possibilità di aggiungere più testine di stampa in base alle proprie esigenze.

3. Controllo illimitato

A differenza di altre soluzioni che consentono solo 4 testine di stampa per controller, la piattaforma di automazione MPERIA® è in grado di controllare tutte le testine di stampa e altre apparecchiature, indipendentemente dal produttore, con una singola interfaccia mentre si collegano perfettamente al sistema ERP.

Curiosità: La tecnologia a getto d’inchiostro.

Fra tutte le tecnologie di stampa, quella a getto d’inchiostro è la più utilizzata sia per il mercato domestico sia per il mercato industriale.
Tutte le stampanti oggi in commercio si differenziano per due soli tipi di scelte tecniche:
la testina utilizzata e la tecnologia di stampa vera e propria.

LA TECNOLOGIA A GETTO CONTINUO:
La stampa a getto d’inchiostro ha radici molto lontane: la prima tecnica di stampa è stata quella a getto continuo o CIJ
Questa tecnologia utilizza una pompa ad alta pressione per proiettare con potenza l’inchiostro attraverso l’ugello di stampa.
Il flusso viene diviso in singole gocce da un cristallo, queste ultime vengono poi dotate di una carica elettrostatica che serve ad indirizzarle con estrema precisione sul supporto finale.
Con gli opportuni miglioramenti, questa tecnologia è utilizzata ancora oggi a livello industriale e in specifici contesti professionali per via dell’alta velocità di stampa e della possibilità di mantenere una distanza ampia fra testina e supporto di stampa .

 

TECNOLOGIA DROP ON DEMAND:
Tutte le stampanti di consumo impiegano una soluzione Drop on Demand (DOD): l’inchiostro viene richiamato nella testina a singole gocce, anziché essere alimentato in maniera continua.
La più antica tecnologia di questo tipo è quella termica: il principio consiste nell’impiegare in ciascun ugello di stampa un resistore termico, capace di raggiungere temperature elevate.
Ciò provoca la vaporizzazione delle gocce di inchiostro, che a sua volta genera una microscopica bolla, la quale proietta l’inchiostro sul foglio.
Questa tecnologia per poter funzionare richiede l’utilizzo di inchiostri che contengono un elemento capace di evaporare.
Molti inchiostri per stampa a getto infatti hanno tipicamente una base acquosa.

 

 

DA OLTRE 25 ANNI . MARKING PRODUCTS – codificatori per ogni esigenza

La certezza di una marcatura di qualità per qualsiasi tipologia di bevanda, realizzata con macchine dei più prestigiosi marchi del settore, installate da professionisti con una trentennale esperienza nel risolvere tutti i problemi di marcatura e una rete di assistenza che non vi fa mai aspettare. Questo è Marking Products.

Scopri tutto il mondo Hitachi, dalle serie UX al laser LM.

 

 

 

Come marcare i prodotti cosmetici

I cosmetici non sono prodotti facili da marcare, infatti le aziende devono rispettare delle regole ben precise, spesso imposte dalla natura dei prodotti.
Primi fra tutti: l’igiene e l’eccellenza del risultato.
Inoltre vi è anche la necessità da parte delle aziende di utilizzare dei marcatori che permettono di ridurre i costi rapidamente in modo da rientrare con l’investimento iniziale.

Due parole da rispettare: Igiene e precisione

Quando marchiamo un prodotto cosmetico, come un blush, un rossetto o una maschera per il viso, è indispensabile  che la codifica del messaggio non avvenga in maniera diretta sul prodotto. L’assenza di contatto è il requisito essenziale  per garantire la massima igiene e la sterilità del prodotto finale.

Mentre per il packaging la codifica del messaggio deve avvenire attraverso inchiostri specifici.

La resa estetica è anche importante. Infatti stiamo operando in un settore che è molto attento all’apparenza e alla qualità visiva del prodotto finale,per questo motivo anche la marcatura dovrà essere perfetta! Per questi motivi servirà un marcatore in grado di scrivere piccoli messaggi e senza sbavature.

Noi di Marking Products, vogliamo consigliarvi due delle nostre tecnologie:

Il laser LM 300, :

nonostante ha un consumo energetico estremamente ridotto inferiore ai 300VA, il Laser Hitachi garantisce una marcatura precisa e nitida anche per i caratteri di piccole dimensioni, grazie alla tecnologia “beam expander” riesce a generare un punto molto piccolo capace di trasferire un alto livello di energia sul materiale ottenendo un’alta risoluzione di stampa riducendo così al minimo i costi operativi complessivi.

 O il modello ad alta velocità UX-D150W della serie UX a getto d’inchiostro continuo Hitachi. Con quasi 3200 caratteri al secondo è particolarmente indicato per alti carichi di produzione dove la velocità è il parametro di riferimento.

Vedi tutti i nostri prodotti per il settore cosmetico qui:https://marking.it/cosmetica/

 

Partecipazione di Marking Products alla Fiera Lamiera di Milano

LAMIERA: LA FORMA DELLE IDEE TECNOLOGIE E SOLUZIONI PER TUTTE LE ESIGENZE
LAMIERA, manifestazione internazionale unico appuntamento in Italia dedicato all’industria delle macchine utensili per la deformazione della lamiera e delle tecnologie innovative legate al comparto.
In linea con la grande trasformazione che interessa l’intera industria manifatturiera mondiale, accanto alla tradizionale offerta tecnologica che caratterizza da sempre la manifestazione espositiva anche con le aree tematiche (FASTENER INDUSTRY, ECOCOATECH, BLECH ITALY SERVICE), LAMIERA presenterà l’ampia e variegata offerta di aree di innovazione dedicate a comparti specifici (robot, automazione, tecnologie abilitanti e consulting) e nuovi focus su mondo digitale, fabbrica integrata, sempre più presenti nell’industria manifatturiera (ROBOT PLANET, FABBRICAFUTURA, BOXCONSULTING).
L’unicità dell’evento e le numerose iniziative a corollario rendono LAMIERA un appuntamento imprescindibile per le imprese del settore: per i grandi costruttori italiani e esteri di macchine, robot e automazione, per le PMI specializzate nelle soluzioni supercustomizzate, per i contoterzisti, per gli specialisti di accessori e tecnologie ausiliarie ma anche per i player del mondo digitale e della consulenza la cui presenza cresce all’interno del settore. (www.fieramilano.it)

 

Le Uova: tutto ciò che devi sapere!

COS’E’ IL CODICE DI IDENTITA’ DELLE UOVA?
Il codice d’identità delle uova è molto importante in quanto identifica cosa sta per mangiare il consumatore.

Il produttore deve marcare le uova in modo che il codice sia perfettamente leggibile.

Sul guscio devono essere leggibili tutte le cifre e le lettere che si riferiscono al luogo di produzione, al tipo di allevamento e alla data di scadenza.
D’altra parte, la marcatura sugli alimenti non è un procedimento semplice:
Primo, il guscio delle uova è molto fragile;
Secondo, inchiostri o impianti non adeguati potrebbero alterare la qualità del prodotto;
Terzo, inchiostri troppo delicati potrebbero cancellarsi prima che il prodotto arrivi in negozio.

TECNOLOGIA CONTRO QUALITA’ ?
La tecnologia utilizzata per la marcatura è molto importante, in quanto quest’ultima avviene direttamente sul prodotto (non stiamo parlando più solo di uova ma di alimenti in generale). Un processo scorretto,
dovuto ad inchiostri o a impianti non adeguati potrebbe causare infatti un’alterazione della qualità dell’alimento.
Inoltre la tracciabilità permette di conseguire molteplici risultati: si pensi, per esempio, alla possibilità di evitare che un prodotto venga contraffatto o che si possano verificare delle adulterazioni. La marcatura si pone, in sintesi, come una fonte di garanzia dal punto di vista della tracciabilità: le etichette non sono più unicamente oggetti di interesse dei distributori, ma sono veicoli di sicurezza.

MA COME SI LEGGE? SCOPRIAMOLO INSIEME:

Industria 4.0: ecco come usufruire delle agevolazioni destinate alle imprese.

La legge di bilancio 2019 ha modificato il regime dell’iper ammortamento. Infatti, al fine di favorire processi di trasformazione tecnologica e digitale secondo il modello «Industria 4.0 » è stata prorogata l’agevolazione dell’iper ammortamento, ma con alcune modifiche rispetto alla normativa attuale. Si ricorda che l’iper-ammortamento, previsto per le sole imprese (escluse quelle che determinano il reddito in misura forfettaria), prevedeva la maggiorazione del 150% del costo di acquisizione di beni
strumentali nuovi finalizzati a favorire processi di trasformazione tecnologica/digitale, specificatamente rientranti nell’allegato A della Legge di Bilancio 2017.
In base a quanto disciplinato nella Legge di Bilancio 2019 l’iper ammortamento potrà essere applicato anche per gli investimenti effettuati entro:

  • il 31 dicembre 2019;
  • il 31 dicembre 2020 a condizione che entro la data del 31 dicembre 2019 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione.
MISURA INVESTIMENTI
170% fino a 2,5 milioni di €
100% compresi tra 2,5 e 10 milioni di €
50% compresi tra 10 e 20 milioni di €
0% sulla parte di investimento eccedente il limite di 20 milioni di €

Attenzione va prestata al fatto che la maggiorazione non si applicherà agli investimenti che beneficiano della precedente versione dell’iper-ammortamento (art. 1 comma 30 L. 205/2017).

Si evidenzia inoltre che per i soggetti che

  • si avvalgono dell’iper ammortamento
  • che abbiano effettuato anche investimenti in beni immateriali strumentali, rientranti nella categoria di particolari software (allegato B della legge 232/2016),

è prevista la proroga del super ammortamento; su questi beni sarà quindi possibile, anche per il 2019, fruire dell’agevolazione nella misura del 40%. Anche in questo caso, la misura trova applicazione per gli investimenti consegnati entro il 31 dicembre 2020, a condizione che i suddetti investimenti si riferiscano a ordini accettati dal fornitore entro la data del 31 dicembre 2019 e che entro la medesima data sia avvenuto il pagamento di acconti in misura pari ad almeno il 20%.

Scarica l’articolo

Soluzioni di codifica per l’industria lattiero- casearia

“Da oltre 40 anni , Hitachi sviluppa e produce marcatori industriali ad alte prestazioni con soluzioni tecnologiche innovative.

I codificatori Hitachi sono stati sviluppati per soddisfare i più severi requisiti dell’industria casearia e della lavorazione del latte.

I requisiti chiave delle apparecchiature di codificazione e marcatura nell’industria casearia sono l’accuratezza e la durata della macchina. È importante raggiungere i più elevati standard di qualità e proteggere la reputazione del proprio marchio utilizzando marcatori che offrono un’elevata durabilità in applicazioni difficili, capacità di lavaggio e funzionalità di testina di stampa.”

Per maggiori informazioni scarica la nostra Brochure sul mondo lattiero- caseario:

Dairy Brochure_IT_layout5